Hotel Castello di Petroia | Festa e Banchetto medievale - Castello in Umbria
Il Castello di Petroia torna indietro nei secoli per offrire ai suoi ospiti un banchetto e festa medievale, tutti i sensi saranno rapiti da questo ritorno "al tempo di mezzo".
Banchetto medievale, rievocazione storica, festa medievale, evento speciale in Umbria
19937
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-19937,page-child,parent-pageid-18188,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-10.1.2,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive

Ritorno a Petroia

Ritorno a Petroia

Banchetto e festa Medievale – Sabato 2 Novembre 2019

Il Castello di Petroia, esempio di severa fortezza medievale adagiata tra le colline di Gubbio e Perugia, volge lo sguardo ai secoli passati proponendo ai suoi ospiti una cena storica nella suggestiva Sala degli Accomandugi, per l’occasione illuminata dalla luce calda delle candele.

E’ il ripetersi di appuntamenti che Petroia propone durante tutto l’anno, offrendo ai suoi ospiti l’opportunità di sognare per una sera “il tempo di mezzo”.

Sarà Sabato 2 Novembre, quando il fine dicitore, attore e grande amico di Petroia, Giuseppe Brizi darà voce e parole, immagini e suoni a storie dei secoli passati.

Il Banchetto a lume di candela

Il Banchetto si svolgerà, come sempre, nella suggestiva Sala Accomanducci.

Tutto sarà come nell’evo medio: le parole risuoneranno in lingua volgare, le musiche saranno d’epoca.

La tavolata sarà una e unica, e gli ospiti, come nei tempi antichi, si disporranno da una parte del lungo tavolo; così sarà perfetta l’illuminazione della sala con le sole candele, e sarà coinvolgente lo svolgimento dello spettacolo all’interno della sala.

Il Giullare

Il_giullare_Giuseppe_Brizi

Nel medioevo e oltre, il Re del banchetto era il Giullare, istrionico e ambiguo personaggio chiamato e pagato dal Signore per intrattenere i suoi ospiti con letture, danze, canti, la satira e l’improvvisazione (un “one man show” ante litteram).

 

Il Giullare di “Ritorno a Petroia” sarà Leonetto delle Ruzza, al secolo Giuseppe Brizi.
Leonetto sarà per voi cantastorie, arbitro delle sfide dei Cavalieri e molto altro. Prima che tutto finisca e ritorni a vagare tra le mura del Castello diventerà Trovador, tessendo l’elogio dell’amor cortese.

Il Menù

I piatti, o le immissioni come venivano chiamate un tempo, si ispireranno a pietanze della tradizione medievale umbra, rielaborati dal cuoco di Petroia affinché siano gradevoli ad un palato contemporaneo.

 

Ogni immissione sarà un piccolo racconto, e farà riferimento a vicende e vecchie storie del Castello.


 

Lo mangiar de Verno in casa Accomandugi

 

de cucina

Pollo  Del  Ducato

 

de madia

Crescia  Eugubina

de cucina e de stufa

 

Penchi De la Bona Sorte

 

de forno

Porco Magnificato

 

de stufa

Dolce Pera in salsa Accomandugi

 

de cantina

Olio de Untone della Chiusa

Rosciotto de Cerqua Cottora

Fratticciolo Selvatico

Il costo del banchetto e della festa medievale è di

 

50 € a persona (tutto compreso)

PER INFORMAZIONI O PER PRENOTARE LA CENA EVENTO:

CHIAMACI

+39 075/920287

 

Lucia Amandoli, Lucia Batazzi e Leonardo sono a tua disposizione dalle 9:00 alle 23:00 tutti i giorni

SCRIVICI


Lucia Amandoli, Lucia Batazzi e Leonardo ti risponderanno il prima possibile