Dona il Castello

I tuoi Eventi
Scopri di più
Social Networks
Castello di Petroia | I prodotti della fattoria - Castello di Petroia
Prima della ristorazione e dell’ospitalità, il Castello era la base della grande azienda agricola che continua ancora oggi la sua attività: l’allevamento della razza chianina, produzione di olio extra vergine di oliva, miele e confetture.
prodotti umbria, olio extravergine umbria, carne chianina, miele umbria
18458
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-18458,page-child,parent-pageid-18172,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-10.1.2,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive

I Prodotti della Fattoria

I Prodotti della Fattoria

Prima della ristorazione e dell’ospitalità, il Castello era la base della grande azienda agricola

Dal momento della sua costruzione Petroia ha avuto, e continua ancora ad avere, una forte vocazione agreste. Nei suoi 300 ettari oggi come allora i contadini continuano una tradizione che qui non si è mai interrotta.

CHIANINA

chianina

Tutto è iniziato con l’allevamento della razza chianina.

Oggi gli imponenti capi bianchi che pascolano liberamente nei prati discendono da animali che già da 300 anni brucavano queste erbe.

Il clima, l’abbondanza di foraggio e la morfologia del territorio sono perfetti per l’accoppiamento, la nascita e lo svezzamento dei vitelli.

OLIO D’OLIVA

In tempi recenti l’olivicoltura ha affiancato l’allevamento; I numerosi olivi degradano dalla piscina, dove forniscono una rinfrescante ombra estiva, alle valli di Petroia.

Il nostro olio extravergine di Oliva “L’oro di Petroja” è di ottima qualità ed alimenta la fantasia dello Chef Walter Passeri.

TARTUFO

Tartufo nero del Castello di Petroia

nei 300 ettari di boschi e prati che circondano Il Castello di Petroia, il clima, la morfologia del terreno e la sovrabbondanza di “Piante da tartufo” creano le perfette condizioni per la nascita del re della tavola Umbra; ll Tartufo

Il cavatore Cesare individua le “Tartufaie”. L’inseparabile Stella, splendido esemplare di Kurzhaar, completa l’opera scavando con precisione li dove si trova il più nobile prodotto della terra.

Cesare e Stella non sono gelosi dei loro luoghi ed invitano gli ospiti del Castella a partecipare in prima persona alla “caccia al tartufo”, questa è anche l’occasione per una piacevole passeggiata tra prati, boschi e piccole mulattiere di Petroia.

Il tartufo ritrovato verrà consegnato subito al nostro Chef Walter Passeri che lo curerà con maestria per preparare dei piatti deliziosi

MIELE

L’assenza di pesticidi nell’aria e nel suolo, la grande rigogliosità di fiori spontanei e la lontananza da centri abitati creano le condizioni perfetti per le api del Castello; il loro incessante lavoro crea un miele millefiori sano e naturale.

CONFETTURE

Dalla passione della contessa Natalia di usare la tanta frutta proveniente da alberi spontanei dell’azienda per marmellate, nascono le confetture che ogni mattina gli ospiti trovano nel buffet della colazione.

Alcune confetture, come quella di mele e uva fragola hanno ricette segretissime.

Chiama +39 075 920287 o scrivi a info@petroia.it per richiedere info