Hotel Castello di Petroia | Parco e percorsi - Relais Umbria
Prati, boschi d’alto fusto, alberi secolari fanno da cornice alle vecchie mura del Castello di Petroia. Tanti spazi per godere a pieno di una vista tanto suggestiva e che potrai percorrere grazie ad una sentieristica segnalata.
parco relais umbria, sentieri umbria
18445
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-18445,page-child,parent-pageid-15421,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-10.1.2,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive

Piscina, parco e percorsi

La Piscina

Oltrepassato il cancello del Castello si apre un ampio squarcio di natura. Prati, boschi d’alto fusto, alberi secolari fanno da cornice alle vecchie mura.

E’ un piacere passeggiare camminando accanto ad un cerro di oltre 300 anni, a querce secolari, poi lecci, cipressi, ippocastani e tante altre piante che popolano questi luoghi.

 

Proseguendo il cammino nel parco incontri una graziosa piscina, che non ti appare estranea alla natura circostante. Uno specchio di acqua azzurra, contornata da un pavimento di un cotto rosato. Intorno un prato verde ove spuntano alcune piante fiorite, chiuso da un bosco i cui alberi più estremi, grandi e fronduti, allungano su di esso un’ombra generosa.

 

Un piccolissima casa in pietra, antica, giace isolata tra il prato ed il bosco, testimone di un tempo mai trascorso. Essa, che era una volta utilizzata per ricoverare le cose della campagna o qualche animale disperso, ospita adesso i servizi per la piscina. Poi l’occhio corre verso una declinante valletta piena di alberi di olivo; sono molti, le loro chiome colorano lo sguardo di un verde pallido e l’animo di un sentimento di tranquillità.

Il Parco

Senza soluzione di continuità, alberi, prati e campi proseguono addentrandosi nell’azienda agraria. La si può percorrere a piedi seguendo ben marcati itinerari. Abbiamo creato percorsi all’interno di essa per oltre 10 Km, li abbiamo segnati sulla mappa per consentire di percorrerli. E’ un ambiente naturale; un paesaggio antico, un susseguirsi di prati, campi coltivati, boschi, attraversando ruscelli e scoprendo sorgenti.

I Percorsi

Abbiamo recuperato i vecchi percorsi rurali, sentieri tracciati dagli animali al pascolo e passaggi usati in passato.

E’ un osservatorio privilegiato per soffermarsi su una flora autoctona, molto varia e non modificata dall’uso di pesticidi o concimi chimici, e per la possibilità di incontri con animali, uccelli, farfalle…insomma una vasta fauna che vive e si riproduce liberamente in questi territori.

 

Il Castello si trova molto vicino al famoso Percorso Francescano per la Pace che congiunge le città di Assisi a Gubbio.

Utilizzando i percorsi interni all’azienda agricola del Castello è possibile raggiungere il famoso percorso che il Santo di Assisi percorreva per raggiungere Gubbio. per maggiori info sul percorso da seguire chiedi al ricevimento.

La Mappa dei Percorsi